FANDOM


(Creata pagina con '{{Era|Libro1}} {{Capitolo |nome = Capitolo 32 |personaggi = <div class="toccolors mw-collapsible mw-collapsed" style="width:170px"> <div class="mw-collapsible-content"> [[Beth...')
 
 
Riga 11: Riga 11:
 
|libro = [[Il Risveglio]]
 
|libro = [[Il Risveglio]]
 
}}
 
}}
'''Capitolo 31''' è il trentunesimo capitolo di [[Il Risveglio]] della [[Confraternita Del Pugnale Nero (serie)|Confraternita del Pugnale Nero]].
+
'''Capitolo 32''' è il trentaduesimo capitolo di [[Il Risveglio]] della [[Confraternita Del Pugnale Nero (serie)|Confraternita del Pugnale Nero]].
   
 
==Sintesi==
 
==Sintesi==
Riga 17: Riga 17:
   
 
Wrath stava parlando [[Tohrment|Tohr]] e gli altri [[Confraternita del Pugnale Nero|Fratelli]] e pose un [[rytho]] a Tohrment per avergli recato offeso, ma venne rifiutato per non colpire il suo re - Pena la morte - nonostante Wrath l'abbia fatto d'innanzi ai testimoni.
 
Wrath stava parlando [[Tohrment|Tohr]] e gli altri [[Confraternita del Pugnale Nero|Fratelli]] e pose un [[rytho]] a Tohrment per avergli recato offeso, ma venne rifiutato per non colpire il suo re - Pena la morte - nonostante Wrath l'abbia fatto d'innanzi ai testimoni.
  +
  +
Butch giuntò all'appartamento di Beth, la trovo stesa sul pavimento quasi priva di sensi, riuscì e entrare nell'appartamento e tentò di portarla al ponto soccorso, senza riuscire a portar avanti l'intento vene convinto da Beth a portarla da Wrath, nonostante lui destasse l'idea.
  +
  +
Nel bel mezzo della discussione Wrath senti un tuono alla porta con Beth tra le braccia, non perse tempo e prese Beth dalla braccia dello sbirro ignorando la sua rabbia. Sparendo dalla vista.
   
 
{{CapitoliR}}
 
{{CapitoliR}}

Revisione corrente delle 16:03, giu 6, 2019

ERAICON-CPN-Libro-Risveglio

Capitolo 32 è il trentaduesimo capitolo di Il Risveglio della Confraternita del Pugnale Nero.

SintesiModifica

Beth randal ricevette la chiamata da José per informarla che butch era stata sospeso e di venire alla centrale per depostare la denuncia sul tizio che sta proteggendo sospettato di omicidio. Beth sicuro che non era stato lui a ucciderlo gli riferì che non era lui e se voleva interrogarla avrebbe trovato un avvocato, al che José le consiglio di trovarselo alla svelta dato che è sospettata di proteggere un sospettato.

Wrath stava parlando Tohr e gli altri Fratelli e pose un rytho a Tohrment per avergli recato offeso, ma venne rifiutato per non colpire il suo re - Pena la morte - nonostante Wrath l'abbia fatto d'innanzi ai testimoni.

Butch giuntò all'appartamento di Beth, la trovo stesa sul pavimento quasi priva di sensi, riuscì e entrare nell'appartamento e tentò di portarla al ponto soccorso, senza riuscire a portar avanti l'intento vene convinto da Beth a portarla da Wrath, nonostante lui destasse l'idea.

Nel bel mezzo della discussione Wrath senti un tuono alla porta con Beth tra le braccia, non perse tempo e prese Beth dalla braccia dello sbirro ignorando la sua rabbia. Sparendo dalla vista.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.